Ultime notizie

25 Febbraio 2024

Comunicato stampa del 25-02-2024

Comunicato stampa del 25 febbraio 2024

Valtellina Orobie 2024 Coppa Alpi Centrali – situazione neve

A meno di una settimana dall’inizio delle gare possiamo dire che “neve ne abbiamo”. Le significative nevicate dei giorni scorsi si sono sommate al buon innevamento già presente sulle Orobie così da garantire condizioni al top – simili a quelle eccezionali dell’edizione 2021.

Vi proponiamo questo bellissimo video del 24 febbraio.

Le pendici del Meriggio, l’arena in cui tutti i più grandi della specialità si sono confrontati a cospetto di un ambiente duro e selvaggio interamente all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi, vedranno il 3 marzo 2024 la presenza dell’intero parterre agonistico nazionale della disciplina.

Lo staff tecnico della Polisportiva Albosaggia è già al lavoro per individuare i percorsi che come da tradizione saranno tecnici ed impegnativi, alla portata dei tanti atleti che vorranno disputare quella che da 40 anni è una delle migliori gare dell’intero panorama alpino.

Ricordiamo che quest’anno il Valtellina Orobie è parte del nuovo Circuito Coppa Alpi Centrali e che vedrà la partecipazione di tutte le categorie (dai giovanissimi u12 sino ai master).

Segnaliamo che per i primi 250 concorrenti iscritti – sempre come da tradizione – vi sarà un ricco pacco gara con tanti prodotti del territorio ed altre sorprese.

Infine pasta party e premiazioni presso la Palestra di Albosaggia.

Vi aspettiamo

Staff Polisportiva Albosaggia & Valtellina Orobie

Parterre al Campei
Neve in cima al Campei
Prati alpi al Campei
Pistone
Campilii
Verso le creste
Dosso della Piada
Baita della Tromba
16 Febbraio 2024

Comunicato stampa del 16-02-2024

Comunicato stampa del 16 febbraio 2024

Valtellina Orobie 2024 Coppa Alpi Centrali – individuale

Grande fermento in Albosaggia in attesa dell’evento sportivo “clou” della stagione: il Valtellina Orobie, la classicissima competizione di scialpinismo che da quarant’anni rappresenta l’essenza di questo sport.

Dopo il grande successo sportivo e mediatico delle ultime edizioni (Campionato italiano, Coppa del Mondo, Coppa Italia) quest’anno la nostra gara è parte del nuovo Circuito “Coppa Alpi Centrali”.

Il Circuito “Coppa Alpi Centrali”, un format di gare che è stato riproposto dopo anni di assenza con lo scopo di riavvicinare gli agonisti alle competizioni, perfetto per i neofiti che vogliono avvicinarsi alla disciplina, ma anche un importante banco di prova per gli atleti di livello.

Otto eventi di alto livello, aperti a tutti gli agonisti, dai più piccoli u12 sino ai master che puntano a proporre gare di altissima qualità e spesso con trascorsi anche internazionali “vicine a casa”, dal sicuro fascino ed ottimamente organizzate grazie a staff di primordine, tantissimi volontari ed appassionati ed a numerosi partner che credono nel progetto dello skialp agonistico.

L’appuntamento in Albosaggia è per domenica 3 marzo 2024.

Mancano pochi giorni all’avvio e l’intera Polisportiva Albosaggia è in azione per definire gli ultimi dettagli di quella che sarà una grande gara.

Anticipiamo alcune informazioni ai partecipanti iniziando dalle categorie partecipanti: tutte!

Dai giovanissimi children (u12 ed u14) alle categorie giovanili (u16, u18 ed u20) agli assoluti (u23, senior e master). Questo implica studiare, pianificare, provare tanti percorsi ad hoc, ma grazie ad una direzione tecnica di assoluto rilievo ed a tantissimi volontari, l’operazione sarà gestita al meglio.

Segnaliamo anche i costi di iscrizione:
•25 € (u23, senior e master);
•15 € per le categorie children (u12 ed u14) e giovanili (u16, u18 ed u20);
•Gratuito per tutti i soci della Polisportiva Albosaggia

Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario anticipato alle seguenti coordinate bancarie: Polisportiva Albosaggia ASD causale iscrizione Valtellina Orobie 2024 – Credit Agricole IT90V0623011020000015314773 oppure al momento del ritiro dei pettorali.

Nei prossimi giorni proporremo le eventuali variazioni e sabato 2 marzo nel pomeriggio presenteremo quello definitivo.

Claudio Bormolini
Addetto Stampa
Valtellina Orobie

21 Febbraio 2023

Comunicato stampa del 21-02-2023

Comunicato stampa del 21 febbraio 2023

Resoconto finale e ringraziamenti

Altro importante successo per la Polisportiva Albosaggia, uno dei principali player dello scialpinismo non solo nazionale.

La 36^ edizione della Valtellina Orobie, quest’anno gara dell’importante circuito di Coppa Italia, è perfettamente riuscita in tutte le sue innumerevoli componenti.

Un lungo week end che ha visto la Polisportiva Albosaggia lavorare a fianco della Sportiva Lanzada che sabato ha organizzato una bellissima sprint race nell’insolita location di Franscia conclusosi domenica con la gara individuale al Meriggio, il Valtellina Orobie.

La fortuna ha arriso ancora ai “Bosacc” che nonostante l’innevamento risicato al traguardo, sono riusciti ad organizzare una gara nel rispetto degli alti standard soliti in Albosaggia: una gara completamente fuoripista, con tanti tratti tecnici sia in salita che in discesa.

Una gran gara con una partecipazione molto elevata di atleti (oltre 200) suddivisi in tante categorie con un solo piccolo rammarico: il ricordo della tantissima neve dell’edizione 2021, l’ultima disputata sul Meriggio.

Nei giorni precedenti la manifestazione l’intero staff dei “tracciatori” guidato dal direttore tecnico Massimo Murada coadiuvato dalla guida alpina Maurizio Folini e dal direttore di percorso Gianluca Cristini, hanno predisposto un percorso che coniuga tradizione a novità tra boschi, creste, canalini e discese spesso più impegnative delle dure salite.

Il dislivello di 1550 m (poco più di 1350 m per le donne) possono sembrare pochi rispetto gli oltre 2000 m dell’edizione 2021, ma un percorso tecnico, duro, impegnativo sia in salita ma forse ancor più in discesa, oltre 14 km di sviluppo ed una neve impegnativa e molto veloce hanno permesso di valorizzare le capacità e le doti dei migliori skialper italiani.

Ben 12 i cambio di assetto: una prima salita dalla partenza sino al “tabellone” lungo un percorso di difficile aderenza con diversi tratti molto impegnativi, la successiva discesa lungo i pendii dell’alpeggio Campel, la salita tutta inversioni sino al dosso sovrastante la baita della Piada con discesa (solo per i maschi) alla “Tromba”, salita all’anticima e discesa all’alpe Meriggio quindi la salita sino alla vetta del Pizzo Meriggio dove l’impegnativa discesa dalla nord sino a “Salinù” ha saggiato le doti discesisti che degli atleti. Lungo e veloce traverso sino ai “Pianilii” da dove parte la lunga e massacrante picchiata interrotta da un breve ma nervoso tratto a piedi in discesa in cima al “Pistone”; giù sino al Campei, ultimo cambio di assetto e sprint finale sino al traguardo.

Altri 2 staff di volontari all’opera: il team che ha predisposto la zona partenza/arrivo ed il parterre ed il team che ha allestito la palestra per il pasta party finale e le premiazioni.

Ed ora eccoci a domenica 19 febbraio che è il nostro compleanno: il 19 febbraio 1984, inizia la straordinaria avventura dell’allora “Rally del Meriggio”.

Ai primi albori di una bella giornata di sole addetti e personale dell’organizzazione e del soccorso Alpino e della SAGF sono partiti sci ai piedi per portarsi lungo il percorso, controllando gli ultimi dettagli e preparandosi alla gara. Subito dopo i tantissimi amanti di questa disciplina, pelli agli sci si sono avventurati in un lunghissimo serpentone alla scoperta di un ambiente selvaggio completamente nel parco delle Orobie Valtellinesi. Tantissimi coloro che si sono goduti i passaggi più spettacolari: Piada, Tromba, pizzo Meriggio, Campel, Salinù … luoghi e nomi che fanno di questa gara una delle più spettacolari dell’intero arco alpino.

Alle 9.30 partenza dei primi atleti (U16/18 M ed U20 F) dai prati alti di Campei (zona pistone) per 750m di salita ed 8 cambi di assetto; alle 9.40 è la volta delle ragazze U16/18 F che sempre dai prati alti di Campei vanno ad affrontare oltre 600m di salita e 6 cambio di assetto. Sempre alle 9.40, ma questa volta dal parterre di Campei, partenza degli U20M per gli oltre 900 m di salita ed 8 cambio di assetto

Ed infine alle 10 partenza dei senior e master (M/F) sempre dal parterre di Campei.

Ora i risultati: vince la 36^ Valtellina Orobie Davide Magnini con il tempo di 1h 39 min e 26 sec. Vittoria dell’atleta dell’Esercito conquistata grazie ad un costante forcing in salita ed alle fantastiche doti di discesista senza paura.

Subito dietro l’idolo di casa Michele Boscacci (Esercito) seguito da William Boffelli (under Up ski team)

Dominio femminile di Alba De Silvestro seguita da Elena Nicolini del Brenta team e da Corinna Ghirardi del Dolomiti Avant.

Per le categorie master vittoria di Paolo Montemezzi (Adamello ski team); alle sue spalle Luca Milini del Pezzoro e Paolo Venturini della Polisportiva Albosaggia. Tra le donne vittorie dell’atleta di casa Marialucia Moraschinelli, seguita Barbara Sangalli del Premana e Claudia Titolo del Valdigne.

Nella cat. U23 vittoria di Alex Rigo (Brenta team) che precede Mirko Sanelli (Premana) e Alessandro Gadola (Valtartano).

Passando alle categorie giovanili per gli U16 si impone Federico Pacchiarini (Clusone) davanti a Gioele Migliorati (Presolana) e Emanuele Bertolina (Scav) mentre per le ragazze vittoria di Marilis Sartori (Agonistica Campiglio) davanti a Teresa Schivalocchi (Bagolino) e Siria Pomoni (Premana).

Gli U18 vedono primeggiare l’atleta di casa Erik Canovi (reduce da una lunga serie di importanti vittorie anche internazionali) davanti a Mirko Lupo Olcelli (Scav) ed a Lorenzo Milesi (Polisportiva Albosaggia) al primo importante risultato. Tra le ragazze U18F vittoria di Martina Scola (SN Marmolada) che precede Melissa Bertolina (Scav) e Alice Maniezzo (Corrado Gex).

Ed infine si impone negli U20 Davide Sambrizzi (Scav) è primo al traguardo davanti a Herman Debertolis (Valdobbiadene) e Simone compagnoni (Scav).

Tra le donne vittoria di Noemi Junod (Esercito) dinnanzi a Clizia Vallet (Corrado Gex) ed Erika Sanelli (Premana)

Dopo la cerimonia floreale al Campei, ci si sposta in Albosaggia per il pranzo: pasta fresca “Arte della Pasta”, bresaola Paganoni e formaggi Latteria Valtellina di Delebio e Latteria di Chiuro, acqua Levissima, vino e birra per tutti gli ospiti.

Premiazioni, saluto del presidente Alessandro Piani e del sindaco di Albosaggia Graziano Murada, quindi un fuoriprogramma con la premiazione di 2 volontari “eccellenti” che dopo anni di competizioni continuano ad essere nel team dei tracciatori dando supporto anche alle alte quote: Leonardo Guerrini ed Umberto Boscacci.

Infine l’arrivederci alla prossima edizione di una gara che ogni anno si rinnova ed è capace di attrarre sempre più atleti ed appassionati di questo sport in forte ascesa che fra soli 3 anni sarà olimpico.

Un ringraziamento ai tanti che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione: gli Enti Pubblici e le Amministrazioni che hanno patrocinato e supportato: La regione Lombardia, il B.I.M., la Comunità Montana Valtellina di Sondrio, il Comune di Albosaggia, il Parco delle Orobie Valtellinesi.

Un grazie al Soccorso Alpino di Valtellina e Valchiavenna, al SAGF, alla CRI di Sondrio, agli Alpini ed alla Protezione Civile di Albosaggia, a TSN (Tele Sondrio News) che con la professionalità che la contraddistingue, ci ha seguiti per l’intero evento con tanti servizi pre e post gara.

Un sentito ringraziamento alle tante aziende, grandi e piccole che con il loro contributo hanno permesso di donare agli atleti un ricco pacco gara di prodotti gastronomici valtellinesi e di offrire un pranzo “con i fiocchi”, e che hanno permesso alla Polisportiva Albosaggia di offrire una manifestazione di assoluto livello.

Infine, ma certamente non ultimo, un ringraziamento ai nostri tanti Soci, amici e volontari della Polisportiva Albosaggia sempre disponibili a tutte le nostre iniziative, senza i quali non sarebbe possibile realizzare eventi di tale impegno organizzativo.

Il presidente ed il Consiglio direttivo
Polisportiva Albosaggia

Segnaliamo le tantissime foto della manifestazione nell’area media
18 Febbraio 2023

Comunicato stampa del 18-02-2023

Comunicato stampa del 18 febbraio 2023

Briefing definitivo e pettorali

Qui il briefing finale della 36^ edizione

Questi i pettorali degli atleti:

Buon Valtellina Orobie e tutti

 

17 Febbraio 2023

Comunicato stampa del 17-02-2023

Comunicato stampa del 17 febbraio 2023

Tracciatori in action sulle pendici del Meriggio.

I nostri tecnici sono all’opera per preparare il miglior percorso per la gara di domenica. Poi meritato ristoro (non proprio da atleti) a base di pizzoccheri.

 

Questa la situazione della parte alta del percorso.
I tracciatori hanno iniziato ad approntare le parti più tecniche ed impegnative del Valtellina Orobie (anticima, Tromba, Piada, Campel …)
Filmato del direttore tecnico Max.
16 Febbraio 2023

Comunicato stampa del 15-02-2023

Comunicato stampa del 15 febbraio 2023

I preparativi per l’edizione 36 sono ormai agli sgoccioli.

Qui è possibile visionare l’ultimo breafing con mappe e percorsi aggiornati.

Segnaliamo il servizio pubblicato da TSN ieri in cui il sindaco di Albosaggia graziano Murada ed il presidente della Polisportiva Albosaggia Alessandro Piani, presentano l’edizione ormai ai nastri di partenza.

14 Febbraio 2023

Comunicato stampa del 14-02-2023

Comunicato stampa del 14 febbraio 2023

Mancano pochi giorni alla partenza della gara.

L’intera Polisportiva Albosaggia è in azione per definire gli ultimi dettagli di quella che sarà una grande gara.

Anticipiamo alcune informazioni ai partecipanti iniziando dalle quote di iscrizione individuali:

  • 25 € (U23, senior e master);
  • 15 € per le categorie giovanili (U16, U18 ed U20);
  • Gratuito per tutti i soci della Polisportiva Albosaggia

Pagamento tramite bonifico bancario anticipato alle seguenti coordinate bancarie: Polisportiva Albosaggia ASD causale iscrizione Valtellina Orobie 2023 – Credit Agricole IT90V0623011020000015314773 oppure al momento del ritiro dei pettorali.

Quindi le modalità ritiro pettorali

  • sabato 18 febbraio 2023 dalle ore 17.00 alle 19.00 presso la biblioteca di Albosaggia
  • domenica 19 febbraio 2023 dalle 6.30 alle 7.30 sempre presso la biblioteca di Albosaggia.

Qui la prima versione del briefing

Nei prossimi giorni proporremo le eventuali variazioni e sabato 18 pomeriggio presenteremo quello definitivo.

 

22 Febbraio 2022

Comunicato stampa del 22-02-2022

Comunicato stampa n.6 del 22 febbraio 2022

Oltre 400 fra bambini e ragazzi delle scuole hanno partecipato nei mesi scorsi al concorso abbinato al 35° Valtellina Orobie ISMF Ski Mountaineering World Cup 2021/2022, iniziativa approdata oggi, martedì 22 febbraio, alle premiazioni dei vincitori e all’incontro fra i rappresentanti del comitato stesso e tutti i partecipanti presso le rispettive sedi scolastiche.

(altro…)
31 Gennaio 2022

Comunicato stampa del 31-01-2022

Comunicato stampa n.5 del 31 gennaio 2022

Conto alla rovescia verso l’inaugurazione del 35° Valtellina Orobie ISMF Ski Mountaineering World Cup 2021/2022 che si aprirà con la cerimonia ufficiale in programma mercoledì 2 febbraio alle 17.30 in Piazza Garibaldi a Sondrio.

(altro…)
20 Gennaio 2022

Comunicato stampa del 21-01-2022

Comunicato stampa n. 4 del 21 gennaio 2022

Flessibilità e collaborazione per garantire lo svolgimento della manifestazione nonostante le incertezze legate alla situazione sanitaria e all’ormai conclamata carenza di neve.

(altro…)
Scroll to top