Post più recenti

-6 alla gara

Una ulteriore ventina di cm di neve (quella bella polverosa che piace agli scialpinisti) è scesa al Campei; sopra anche qualcosina in più anche se poi il vento si è fatto sentire.

Questo il paesaggio al 22 gennaio.

 

-9 alla gara

Siamo a 9 giorni dallo svolgimento della 32^ Valtellina Orobie e dai nostri tecnici Massimo Murada (direttore tecnico), Graziano Boscacci (direttore di percorso) e Maurizio Folini (guida alpina), personaggi che non hanno certo bisogno di presentazione per quanto sono noti nel panorama mondiale dello skialp e non solo, abbiamo ricevuto qualche novità che condividiamo.

di percorso e guida alpina) si

Per festeggiare i 40 anni della Polisportiva Albosaggia – salvo variazioni dovute alle cattive condizioni meteo – la gara si disputerà su un tracciato quasi interamente mai realizzato nelle passate edizioni.

Si raggiungerà la vetta del Meriggio dal versante sud per affrontare varie volte le creste e i canalini alla sua sommità.

Il percorso sarà diviso in due parti una riservata alla categoria femminile con un dislivello di circa 1400/1500 mt con 8 cambi di assetto.

Mentre per la categoria maschile la gara sarà come sempre nel nostro stile: percorso nervoso e  tecnico con un dislivello di 1700/1800 mt e ben 12 cambio di assetto.

Nei prossimi giorni altre novità….

 

Situazione neve

Queste foto, scattate il 14 gennaio (-14gg dalla gara) dagli skialper della Polisportiva Albosaggia, danno l’idea del fantastico innevamento del percorso dalla partenza sino alla Vetta del Meriggio.

Volantino 32^ ValtellinaOrobie

Ecco in anteprima il manifesto della 32^ ValtellinaOrobie. L’ultima discesa sui prati del Campei della fortissima Giulia Murada, quando ancora correva con i colori delle Polisportiva Albosaggia. Sullo sfondo la vetta del Meriggio, la montagna simbolo della gara.

28 gennaio 2018: nei prossimi giorni ulteriori info.